I TESSUTI CERTIFICATI,TI SPIEGO COSA SONO.


Sono convinta che un buon prodotto si veda non solo dalla manifattura eccellente ma dalla scelta dei materiali utilizzati e questo fa la differenza.

Acquistando online veniamo attratti da articoli di cui ci innamoriamo a prima vista, cuciti a regola d’arte, i tessuti hanno fantasie strepitose e con prezzi davvero convenienti, ma se poi il materiale è scadente e siamo costretti a gettarlo via dopo un paio di lavaggi rimaniamo delusi e oltre ad aver buttato via i nostri soldi è sicuramente chiaro che non acquisteremo mai più da quell’artigiana/o.

La ricerca dei materiali è fondamentale, in modo particolare negli articoli Zero Waste, altrimenti lo scopo di quei determinati prodotti ( il riutilizzo per non sprecare) non avrebbe più senso.

Inoltre sono oggetti studiati sia per la persona che ad uso domestico, quindi la spugna da passare sul viso non deve provocarti irritazioni o allergie e quella usata per pulire la piastra in vetro ceramica della cucina non deve essere dura come carta vetrata o avere cattivi odori dopo cinque minuti di utilizzo ne convieni?

Sentiamo parlare tantissimo di tessuti certificati GOTS oppure OEKO TEX, ma  non tutti sanno cosa significa.

La certificazione OEKO-TEX rappresenta uno standard unico di certificazione e controllo nel settore riguardanti le materie prime tessili in tutte le fasi di lavorazione. Tale certificazione consente di identificare tutti quei prodotti che non presentano nessuna tipologia di rischio per la salute del consumatore.

Prima di stabilire che un prodotto sia idoneo alla certificazione, viene sottoposto ad una serie di test sulle sostanza nocive, incluse:

• Sostanze vietate per legge

• Materiali il cui uso è regolamentato dalla legge

• Agenti chimici notoriamente nocivi per la salute (ma non ancora regolamentate per legge);

• Parametri per la salvaguardia della salute.

Lo Standard identificato dall’Oeko-Tex è basilare, perchè i requisiti richiesti vanno oltre le leggi nazionali esistenti.

La sigla GOTS (Global Organic Textile Standard) fa riferimento ad una norma internazionale che comprende criteri di natura ecologica e sociale. Consiste in un sistema di certificazione indipendente dell´intera filiera di produzione tessile.

CRITERI AMBIENTALI

• Divieto di utilizzare metalli pesanti tossici, formaldeide, solventi aromatici, nano particelle funzionali, OMG e altri enzimi

• Divieto di utilizzare sbiancanti a base di cloro

• Divieto di utilizzare coloranti azoici

• I materiali naturali devono essere separati dai prodotti di fibre convenzionali durante tutto il processo produttivo

• Tutti gli operatori devono rispettare una politica di protezione ambientale con precisi obiettivi e procedure volte a ridurre al minimo i consumi e gli scarichi

• Le acque di scarico di tutte le unità di lavorazione a umido devono essere trattate attraverso un impianto funzionale per il trattamento delle acque.

Ecco a grandi linee cosa sono i tessuti certificati, tessuti usati per i miei prodotti zero waste, oltre ovviamente al cotone americano di cui ti parlo qui.

Quindi quando acquisti prodotti artigianali per uso igenico/personale o per la tua casa, non farti solo richiamare, come il canto delle sirene, dalle bellissime fotografie e dai colori sgargianti, accertati sempre che i materiali siano idonei, resistenti, prodotti in modo eco-sostenibile e soprattutto certificati, avrai così la certezza che il tuo acquisto sia sicuro e soprattutto duraturo nel tempo, se poi è anche bellissimo tanto meglio vero?

You may also like

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *