MULTIPOTENZIALE

Sai chi è un multipotenziale?

Wikipedia lo descrive così:

Multipotenzialità (dall’inglese multipotentiality) identifica la qualità e la capacità delle persone che hanno più interessi e attività, una forte curiosità intellettuale, sono creativi ed eccellono in più settori. Questo tipo di persone si definiscono multipotenziali.

Se mi piace una nuova tecnica di cucito devo conoscerla fino in fondo, sapere da dove nasce, chi la usa, impararla al meglio e poi, una volta appresa, devo passare ad altro per non annoiarmi.

E non vale solo per l’arte del cucito, lo è per qualunque cosa, la fotografia, i video, il marketing , voglio saper fare tutto e soprattutto voglio farlo bene.

Il problema è il pensiero costante che essere un multipotenziale sia un difetto, quindi un professionista mediocre perchè non sei specializzato in qualcosa di preciso.

Ho inoltre seguito un corso che durava quasi un anno, che mi è costato un occhio della testa, dove confrontandomi con le altre corsiste mi sono sentita inadeguata, insicura su ciò che volevo fare e perennemente dubbiosa sul percorso da intraprendere.

Di conseguenza, dopo una profonda autoanalisi, ho scoperto che non è indecisione la mia ma solo multipotenzialità.

Ho ascoltato una conferenza per puro caso, anche se non credo molto nelle coincidenze, di Emilie Wapnick che ha scritto un libro sull’argomento, Diventa chi sei, elencando i lati positivi dell’ essere multipotenziale facendomi capire che non è poi così negativo esserlo e qui te ne elenco alcuni:

Capacità di sintetizzare le idee.

«Siamo dei sintetizzatori eccellenti. Il nostro vantaggio è riuscire a combinare due o più concetti, creando qualcosa di completamente nuovo», spiega Wapnick.

Apprendimento veloce.

Sono 3 le ragioni, secondo l’autrice, per cui i multipotenziali riescono ad apprendere più velocemente trovandosi a loro agio nel ruolo di “principiante”; si appassionano fino all’ossessione delle materie che scelgono; anche se si aprono a un nuovo interesse, non partono mai da zero, perché molte competenze sono multidisciplinari.

Adattabilità.

Avendo a disposizione una vasta gamma di competenze, possono facilmente adattarsi in diversi ruoli e in diverse realtà, in base a chi hanno di fronte (aziende, clienti, collaboratori).

Maggior visione d’insieme

I multipotenziali sono più bravi a vedere il “quadro generale”, a capire come “le idee individuali si connettano con il mondo più vasto”, spiega Wapnick.

Sanno far rete.

I multipotenziali sono dei networker “naturali” e riescono a mettere in contatto persone dai campi più disparati, per creare nuove sinergie. “La nostra esperienza variegata”, spiega l’autrice, “ci dà la possibilità di relazionarci con persone che abbiamo incontrato durante i diversi percorsi affrontati. La nostra intensa curiosità ci rende inoltre degli ottimi ascoltatori”.

Tutto questo è semplicemente per farti conoscere meglio chi è ZiluCrea.

Insomma non ti puoi annoiare in un mondo così variegato ma di una cosa sono assolutamente certa, la passione e la cura con cui svolgo qualunque cosa non cambierà mai.

Pensi di essere anche tu tra i multipotenziali?

You may also like

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *